Cultura e Didattica a distanza

Bando: 4. Bando Ricerca per la ripartenza

KGG_grafica.png

Kids Go Green - Ripartiamo insieme!

Team: Annapaola Marconi, Gianluca Schiavo, Eleonora Mencarini 

Ente: Fondazione Bruno Kessler

Ulteriori soggetti coinvolti nello sviluppo del Progetto: Dipartimento Istruzione e Cultura della Provincia Autonoma di Trento, Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente, Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Trento, Cooperativa Sociale Kaleidoscopio, Istituti scolastici Trentini, Associazione Accatagliato

Il progetto ha l’obiettivo di supportare gli studenti e i docenti della scuola primaria e secondaria di I grado del Trentino potenziando Kids Go Green, una soluzione digitale sviluppata da FBK che integra una piattaforma ludico-didattica di approfondimento multidisciplinare con elementi di playful education.

Impatto raggiunto: Il progetto ha portato al coinvolgimento di circa 50 esperti in 4 tavoli di lavoro che hanno portato alla co-creazione di 3 nuovi percorsi didattici sul tema della cittadinanza digitale, della sostenibilità ambientale e dello sviluppo sostenibile.

Durante lo scorso anno scolastico (2020/2021) la piattaforma è stata usata da 54 scuole e 3008 studenti non solo in Trentino, ma anche in Emilia-Romagna, Lecco, e Canton Ticino (Svizzera).

Inoltre, il 100% dei percorsi iniziati a settembre 2020 sono stati mantenuti anche durante il lockdown della zona rossa (marzo 2021), in cui sono stati utilizzati nella modalità di didattica integrata.

Bando: 5. Avvio sul mercato 2020

txc2_team.png

D.A.D.dy

Team: Hyeon Kyeong (Chloe) Hwang, Tiziano Lattisi. Marco Ronchetti

Ente beneficiario: TxC2  srl

Ulteriori soggetti coinvolti nello sviluppo del Progetto: Trentino Sviluppo, HUB Innovazione Trentino, Fondazione EIT Digital Italy

Il progetto si pone l'obiettivo di risolvere il problema della difficoltà di rivedere le lezioni online in modo efficiente. La soluzione D.A.D.dy offre agli studenti modi per rivedere solo le parti più importanti delle lezioni (riepilogo automatico) o le parti in base agli argomenti usando Artificial Intelligence.

Impatto raggiunto: 600 (in 3 mesi di finanziamento), 4000 (nel resto del 2021).

Impatto futuro: 30.000 (2022), 100.000 (2023), 300.000 (2024)

tecobec per sito.png

Bando: 7. Next Generation 2021

Tecnologie comportamentali per il benessere e la cultura

Team: Barbara Treccani, Claudio Mulatti, Denis Isaia

Ente beneficiario: Università di Trento | DIPSCO

Ulteriori soggetti coinvolti nello sviluppo del Progetto: MART - Museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

Il progetto si propone di sviluppare  tecnologie comportamentali basate sulla derivazione implicita di rapporti tra esperienze a contenuto emotivo, attraverso le quali perseguire due obiettivi. Il primo è attenuare la sofferenza emotiva prodotta dai ricordi di esperienze a valenza negativa e promuovere il benessere per mezzo di strategie di contaminazione positiva della memoria. Il secondo è favorire la ricerca di accrescimento culturale in un contesto museale, tramite l’introduzione di elementi che possano motivare questa ricerca e il potenziamento dell’esperienza emotiva positiva veicolata dalle opere d’arte.

Impatto previsto: Il progetto prevede  il coinvolgimento di circa 30 partecipanti adulti. I risultati ottenuti tramite gli esperimenti condotti potranno portare a benefici per tutti i  visitatori del Mart, i quali potranno avvantaggiarsi di una esperienza culturale più coinvolgente e soddisfacente, e per tutti coloro che desiderano mitigare l’impatto sulla propria quotidianità di ricordi a forte contenuto emotivo negativo. Tra i beneficiari del progetto ci sono anche giovani ricercatori in formazione dell'Ateneo di Trento (sono già stati coinvolti un dottorando e un'assegnista di ricerca). I giovani ricercatori coinvolti acquisiranno competenze specifiche relative a tecniche di modifica del comportamento.

Microlab_edited.png

Bando: 8. Impact Innovation 2021

MicroLab - Laboratorio di microscopia 4.0 

Team: Rossana Dell'Anna, Massimo Bersani, Claudia Dolci, Erica Iacob, Giancarlo Pepponi

Ente beneficiario: Fondazione Bruno Kessler

Ulteriori soggetti coinvolti nello sviluppo del Progetto: Trentino Sviluppo SpA, Associazione Italiana per la Ricerca Industriale, MUSE Museo delle scienze, Liceo Scientifico Galilei, Istituto Tecnico Tecnologico Buonarroti, Liceo Scientifico Leonardo da Vinci, Istituto Tecnico Tecnologico "Marconi", Istituto d'Istruzione "Alcide Degasperi", Istituto d'Istruzione "Marie Curie", Liceo "Andrea Maffei", Istituto Agrario San Michele all'Adige

Micro Lab 4.0 svilupperà attività, incentrate sulla microscopia elettronica, di tipo didattico, divulgativo e formativo, che vedranno l’uso di un innovativo microscopio a scansione elettronica portatile, il cui noleggio per 12 mesi è reso disponibile dal finanziamento di VRT. Le caratteristiche dello strumento consentono di uscire dalla tradizionale limitata accessibilità dei laboratori di ricerca, per entrare nel mondo quotidiano e contribuire a diverse attività che lo caratterizzano. A tal fine i ricercatori di FBK, coordinati dalla Dr. Rossana Dell’Anna, saranno affiancati da vari partner: almeno 8 scuole secondarie con più di 10 classi, MUSE, PROM ed AIRI. Le attività prevedono lezioni nelle scuole, un evento museale, stage formativi e la creazione di un laboratorio 4.0 di telemicroscopia elettronica per analisi industriali e relativo training del personale, entrambi da remoto.

Impatto previsto: Grazie all’organizzazione del progetto in moduli distinti, MicroLab 4.0 vedrà ricadute a breve e lungo termine su differenti ambiti del vivere civile e produttivo del Trentino in primis, ma anche, più in generale, del mondo industriale nazionale. Più specificatamente, il progetto avrà impatto su: la didattica, contribuendo quindi alla formazione delle nuove generazioni su argomenti tecnico scientifici estremamente specialistici, al confine tra il mondo della ricerca e quello dell’innovazione; l’ambito industriale e di R&D aziendale, contribuendo quindi all’ottimizzazione di processi industriali con metodiche quantitative e ripetibili; la divulgazione tecnico-scientifica, consentendo anche, in questo modo, di comunicare alla cittadinanza l’esito dei finanziamenti della fondazione VRT e, ancor prima, di FBK, ente di ricerca che ha, tra i suoi obiettivi, di contribuire al progresso del territorio trentino. Il finanziamento VRT costituisce anche l’impulso alla realizzazione di un laboratorio di telemicroscopia che si intende mantenere oltre i 12 mesi di durata del progetto.