Startup

Bando: 5. Avvio sul mercato 2020

prebiomics_founders.jpg

Supporto a PreBiomics Beta Program

Proponente: Mattia Bolzan

Inizio progetto: 20 dicembre 2020

Termine progetto: 28 febbraio 2021

Impatto previsto: Ad oggi PreBiomics è impegnata nella fase di validazione del test implementabile per prevenzione, diagnosi e supporto nella scelta di un percorso terapeutico personalizzato per le malattie peri-implantari. Tali malattie colpiscono circa il 50% degli oltre 12 milioni di impianti dentali inseriti annualmente a livello mondiale, di cui quasi 1 milione solamente in Italia.

Impatto raggiunto: L'obiettivo al termine del progetto è di validare la prima versione del test per le malattie peri-implantari e preparare la fase di commercializzazione, coinvolgendo innanzitutto le cliniche odontoiatriche trentine che stanno collaborando attivamente al progetto. La fase di test attualmente in corso coinvolge 2000 pazienti

Impatto futuro: Una volte commercializzato, il test porterà vantaggi a diverse figure nell'ambito della salute pubblica (non solo trentina ma potenzialmente anche a livello internazionale), in particolar modo a dentisti e pazienti. Ad esempio, l’uso dei test permette di prevenire l’insorgenza o l’aggravamento delle malattie peri-implantari portando ad una diminuzione dei disagi e dei costi a carico del paziente e/o dell’assicurazione sanitaria per eventuali complicanze o per un nuovo impianto dentale. La riduzione dei problemi dovuti agli impianti dentali migliora la relazione paziente/dentista e aumenta la reputazione e la fidelizzazione dello studio dentistico. In futuro il test potrebbe essere utilizzato in fase di prevenzione, diagnosi e cura potenzialmente in tutti gli impianti che vengono inseriti (che come scritto in precedenza sono circa 1 milione ogni anno in Italia)

Bando: 7. Next Generation 2021

foto_Inspicio_progetto_visiONE.jpg
Tavola disegno 1.png

VisiONE: un nuovo strumento per il monitoraggio dell’aria

Proponente: Inspicio S.R.L. - Alessio Perinelli, Chiara Cestari, Leonardo Ricci, Mario Scotoni

Il settore della sensoristica ambientale è continuamente alla ricerca di soluzioni e servizi di misurazione affidabili per migliorare il processo decisionale, la sicurezza e l'efficienza. Il progetto presentato consiste nella costruzione e validazione di VisiONE, un sensore ad alto contenuto tecnologico per la misura oggettiva della visibilità, e quindi della concentrazione di aerosol/nebbia/particolato, con finalità legate al monitoraggio ambientale, dell'aria e delle condizioni meteo. Destinatari della soluzione proposta sono campi quali ad esempio trasporti stradali ed impianti sportivi (impianti sciistici, stadi).

Impatto previsto: Nella verosimile prospettiva di un impiego sempre maggiore di sensori intelligenti, ad esempio per la guida autonoma, l'impatto di una soluzione come VisiONE è di dimensioni pari al parco di veicoli circolanti. Per quanto riguarda l'impiantistica sportiva, ed in particolare quella del comparto sciistico, l'impiego di una soluzione come VisiONE contribuirà a fare del nostro territorio un modello all'avanguardia, non da ultimo nella prospettiva delle olimpiadi invernali 2026.